Degustazione dei vini della cantina Prime Alture

26 Apr 2022 / 19:30

Prime Alture – È il 2006 quando la cantina muove i primi passi all’interno delle realtà produttive nel panorama vinicolo lombardo riscontrando subito consensi e successo, affermandosi come uno dei punti di riferimento dell’Oltrepò. Situata a 290 metri sul livello del mare, oggi ha una estensione di circa 10 ettari e produce 50.000 bottiglie, in prevalenza dalla lavorazione di pinot nero e chardonnay. Il proprietario Roberto Lechiancole assieme all’enologo Jean Francois Coquard, al mastro mastro di cantina Fausto Comotti, all’agronomo Claudio Giorgi e al mastro potatore Claudio Brunelli, danno vita a produzioni autentiche, simbolo del territorio. Oltre al pinot nero, spumantizzato in un ottimo Metodo Classico, e allo chardonnay, in gamma si trovano vini con merlot, moscato, riesling e bonarda, o in purezza o nati da equilibrati blend.